Arredo B&B Pet Friendly: Ecco Come Fare!

Aprire un B&B è sempre una grande avventura: si progetta ogni minimo dettaglio, si modificano le stanze, si prevedono piccole sorprese per gli ospiti… ogni elemento viene scelto con cura e passione, per realizzare al meglio il proprio sogno.

Hai mai pensato di accogliere nella tua struttura degli animali?
Le strutture ricettive “pet friendly” sul nostro territorio sono sempre di più: permettono agli amici a quattro zampe di godersi una vacanza col resto della famiglia e danno la possibilità ai padroni di partire senza doversi organizzare e senza dover pensare anche a quale pensione, amico o parente lasciare il proprio amico peloso.

Sempre più persone hanno animali domestici e sempre più persone cercano strutture che possano accoglierli! Quindi perché non aumentare il proprio target realizzando una struttura ad hoc?
Ecco qualche consiglio per un arredo B&B pet friendly!

Arredo a prova di animali: ecco cosa non dimenticare

Una struttura a misura di animali dovrebbe includere alcuni elementi e accessori perfetti per rendere il soggiorno divertente e semplice.
Qualche esempio?

  1. Un giardino, un piccolo cortile o balconi ampi, nei quali gli amici a quattro zampe possano muoversi e stare un po’ all’aria aperta nel corso della giornata;
  2. Tessuti, asciugamani, tende, tappeti…. tutto deve essere facilmente lavabile!
    Attenzione anche al divano, da scegliere e – possibilmente – foderare per una igienizzazione più rapida e facile;
  3. Accessori specifici per animali, come asciugamani dedicati, piccoli tappetini, una cuccia o un lettino, ciotole, sacchettini e – in caso di gatti – una lettiera. Molto apprezzati saranno anche giochini e piccole scorte di cibo: una specie di kit di benvenuto!
  4. Informazioni utili sempre a portata di mano, come ad esempio l’ubicazione del parco più vicino, consigli per camminate divertenti, indicazioni relative a negozi con prodotti per animali, dog sitter o veterinari in zona. Un piccolo depliant con tutti i numeri più importanti e semplici indicazioni geografiche renderà il soggiorno un po’ più tranquillo.

Attenzione alla pulizia

Come accennato nei punti precedenti, realizzare un arredo per B&B pet friendly richiede anche una cura in più per quanto riguarda la pulizia.

Attenzione, quindi, in particolare a odori persistenti e peli, da eliminare con igienizzazioni frequenti e accurate di tutti gli ambienti, sia privati che in comune.
Un piccolo consiglio? Fai sempre scorta di deodoranti per l’ambiente e spray antiparassitari, in modo da poter intervenire in ogni caso!

Ami gli animali e vorresti aprire una struttura di questo tipo?
Noi possiamo darti una mano con la valutazione e la progettazione degli arredi, fin dai primissimi passi.

Contattaci per saperne di più!

Arredare Un Agriturismo Con I Tappeti: Pro E Contro

Arredare un agriturismo significa poter dare spazio alla propria fantasia, realizzando progetti e sogni con creatività e attenzione ai particolari: fra questi dettagli c’è anche l’uso di accessori e complementi che non sono solo utili, ma sono anche molto belli da vedere.
Un esempio? I tappeti!

Il tappeto è un accessorio molto antico, che in alcune culture riveste ancora un ruolo centrale: da noi il suo utilizzo è andato man mano calando, ma ciò non toglie che rappresenti ancora un’ottima soluzione d’arredo, personalizzabile al massimo.

Potrebbe essere, quindi, il caso, di ripensare un suo impiego, valutando pro e contro.
Vediamoli insieme.

Arredare con i tappeti: i pro

Un tappeto a terra può generare reazioni differenti: c’è chi lo considera un po’ “datato” e scomodo, chi vede esclusivamente il lato pratico del suo utilizzo e chi – invece – apprezza la possibilità di modificare con un solo elemento l’atmosfera di un intero ambiente.
In effetti, spesso basta coprire un angolo del pavimento per modificare otticamente colori, dimensioni, grandezze, senso di ordine: un tappeto, grande o piccolo, può fare tutte queste cose!

I pro legati al suo uso sono sostanzialmente tre:

  1. Posizionare un tappeto permette di delimitare le zone di una stanza
    Basta pensare a un open space o a una camera di grandissime dimensioni, magari di uso comune e condiviso: senza un riferimento sul pavimento, anche gli arredi perdono di “forza”, rendendo l’ambiente un po’ piatto. Un tappeto definisce le zone, valorizzando alcuni complementi e “guidando” letteralmente i visitatori fra le possibilità offerte dalla stanza.
    Usare un tappeto permette di definire un angolo lettura, mettere in primo piano un divano o una poltrona, rendere riconoscibile uno spazio per il relax… basta scegliere dimensioni e materiali più adatti!
  2. Un tappeto aggiunge un tocco di stile, aiutando a coordinare gli arredi
    In effetti, un buon tappeto può rendere la camera a colpo d’occhio molto più coerente, legando fra loro i vari elementi e aggiungendo un tocco di colore che cattura l’attenzione e dà carattere all’intero ambiente. Non bisogna, quindi, sottovalutare, questo accessorio, che con un un’unica mossa permette di esprimere al meglio il design scelto per la struttura!
  3. Un tappeto ha anche un uso pratico: protegge dal freddo!
    Qualsiasi sia il materiale scelto per il pavimento, un tappeto dà calore… anche letteralmente!
    Ecco perché una sistemazione ideale può essere nelle camere da letto: appoggiare i piedi su un tessuto comodo e caldo al mattino rende ogni risveglio meno traumatico.

Ci sono dei contro

Come è facile intuire, arredare un agriturismo aggiungendo dei tappeti nasconde qualche piccolo “contro”, che va sempre considerato: questo accessorio – per esempio – può creare disordine o può risultare poco pratico, soprattutto per ambienti condivisi o per camere in cui solitamente soggiornano famiglie con bimbi piccoli.
Inoltre, un tappeto richiede pulizie e manutenzioni particolari e va curato periodicamente sempre nel modo giusto: il rischio è che – dopo pochi mesi – inizi già a consumarsi e rovinarsi, restituendo un effetto non proprio gradevole.

Bisogna, però, considerare che oggi esistono materiali innovativi e lavorazioni davvero resistenti: se si è amanti di questo complemento d’arredo è facilissimo trovare la soluzione ideale!

Ma come si abbinano arredamenti e tappeti?
Per qualsiasi dubbio, puoi contattarci e un nostro esperto ti aiuterà a progettare fin dai primi passi l’arredo del tuo agriturismo!

Vuoi Aprire Un B&B? Ecco Qualche Consiglio!

Hai in progetto di aprire un b&b?
Questa impresa è caratterizzata da tantissime tecnicità e da numerose pratiche amministrative: l’aspetto pratico legato a questo tipo di investimento è complesso e richiede lucidità e conoscenze approfondite. Ma la stessa attenzione va riservata anche alla struttura: è necessario sapere come organizzarsi, ma anche avere un’idea precisa di quale immagine dare!

Prima di partire con quest’avventura è importantissimo avere un progetto, scegliere uno stile, sapere in che direzione andare: può sembrare un ostacolo insormontabile, ma noi abbiamo almeno 4 consigli utili a chi vuole realizzare il suo sogno!

  1. Attenzione ai mobili e soprattutto alla loro disposizione
    Ok l’estetica, ma la funzionalità e la comodità dovrebbero essere sempre al primo posto. Chi si rivolge a un b&b vuole riposarsi, rilassarsi, divertirsi: se la camera non assicura tutte queste cose, il soggiorno non potrà che essere deludente. Spazio a soluzioni immediate e accessibili, confortevoli e pratiche: da non dimenticare assolutamente sono un ampio armadio, sedie e scrivanie, un letto di alta qualità e uno spazio riservato alle valigie.
  2. I colori non vanno mai scelti a caso
    Anzi, devono essere pensati e abbinati con cura. Spazi comuni e camere dovrebbero essere caratterizzati da tonalità diverse: più forti e divertenti per i primi, tenui e rilassanti per le seconde. Ogni elemento, poi, dovrebbe in qualche modo concordare con la scelta cromatica: questo accordo trasmette equilibrio e ordine, mentre un insieme di tonalità che non dialogano fra loro comunica solo tanta confusione.
  3. Illuminazione al primo posto
    Sia interna che esterna, perché una illuminazione ben progettata e realizzata su misura può valorizzare ogni singolo angolo. Questo non significa riempire di led ogni parete, ma significa scegliere la soluzione che meglio interpreta la finalità di ogni ambiente: ecco perché sono sempre utili luci soffuse, calde e accoglienti, soprattutto per le camere e gli angoli relax!
    Attenzione anche ai passaggi e agli ingressi: in questi casi, ogni spazio, svolta, percorso va segnalato in modo chiaro e immediato!
  4. Un tocco di personalità 
    Ogni struttura permette di aggiungere la propria personalità, scegliendo – per esempio – piccoli accessori, quadri, stampe, tappeti, anche omaggi per i visitatori.
    Nella progettazione del b&b dei propri sogni non va mai dimenticato il proprio gusto!

Aprire un b&b sembra un’impresa?
Contattaci per avere un’assistenza su misura, che parte dalla progettazione!

Arredamento Esterni Agriturismo: I Nostri Consigli!

L’arredamento degli esterni di un agriturismo è fondamentale, almeno quanto l’allestimento degli interni: in un’area all’aperto i clienti possono rilassarsi, possono leggere un libro, prendere il sole, pranzare al calore della luce, fare nuove conoscenze, semplicemente godersi la natura… insomma una zona esterna va curata al meglio, perché può cambiare il soggiorno di un cliente!

Ecco qualche consiglio per gestire al meglio questo ambiente:

  1. Alternare il verde e la pavimentazione
    Un agriturismo può essere valorizzato con l’alternanza fra prato e percorsi calpestabili, realizzati con materiali di alta qualità. Si possono creare mix diversi, con risultati moderni, rustici, vintage, stilosi… insomma, le giuste piante e le giuste pavimentazioni possono migliorare il colpo d’occhio, interpretando lo stile dell’intera struttura
  2. Sfruttare l’acqua
    Piccole vasche, fontane, persino piscine: l’acqua crea riflessi, è elegante e rassicurante. Ogni installazione – poi – può avere forme diverse, colori diversi, elementi artistici: diventa, quindi, un accessorio utilissimo per aggiungere personalità e originalità!
  3. Aggiungere zone lounge
    Sdraio, tavolini, sedie comode, divanetti, ombrelloni e coperture… non c’è area esterna senza un ottimo arredo! I visitatori desiderano sedersi, sdraiarsi, rilassarsi totalmente: dobbiamo assicurarci di dargli gli strumenti adatti a raggiungere questo risultato!
    L’area esterna lascia tanta libertà: largo, allora, anche a soluzioni divertenti come pouf e amache!
  4. Attenti all’illuminazione
    La sera ogni angolo deve essere valorizzato nel modo giusto: faretti vicino alle vasche, luce forte sui percorsi calpestabili, lampade soffuse e romantiche nelle zone relax… ogni elemento va progettato con attenzione per dare un risultato di insieme di alto livello!
  5. Segui le tendenze
    Ad esempio, quella del roof garden, o giardino sulle terrazze. Il mondo degli arredi cambia ogni anno, ogni stagione: certo, non si possono sempre trasformare gli ambienti al 100%, ma fare piccoli cambiamenti e seguire qualche tendenza interessante può rendere la struttura ancora più elegante e moderna!

L’arredamento degli esterni di un agriturismo va curato con attenzione, ma anche con tanta creatività e fantasia: provando e testando si possono trovare le soluzioni migliori per ogni struttura!
Avete qualche dubbio?
Volete un supporto specifico?
Contattateci e uno dei nostri esperti vi affiancherà nella progettazione di interni ed esterni!